Deviation Actions

martin-mystere's avatar

Get A Life 19 - pagina 1

Published:
0 Comments
452 Views
GET A LIFE!
EPISODIO 19: MISTERO A MOHENJO DARO (PARTE 2)


GALLERIA DELL'EPISODIO
COPERTINA< PAGINA 1 (DI 6) >PAGINA SUCCESSIVA

Arte di Seb :iconsaganich:

Storia e lettering di Franco Villa :iconm3gr1ml0ck:

Supervisione di Luca Salvadei e Cristian Di Biase


NOTE

Chine di pagina 1.

Prosegue l'evento principale del nostro Quarantennale del Mystero di Martin, iniziato con Mistero a Mohenjo Daro (parte 1).
Nelle note a quell'episodio, avevamo detto che la storia "segreta" dei Ragni di Fuoco sarebbe stata rivelata solo in formato testo, a causa delle nostre risorse limitate.
Ora ci rimangiamo quanto affermato, dato che l'artista Seb ha voluto realizzare questa tavola "introduttiva" alla parte 2 che trasforma la storia dei Ragni di Fuoco in immagini.
Il concetto dell'energia zero è relativamente recente, ma per quanto sia un nome di grande effetto, non è energia sfruttabile per le nostre esigenze.

Questi flashback mostrano ancora una volta come Mohenjo Daro abbia avuto un'esistenza tormentata, sia a causa della stupidità dei suoi abitanti, sia a causa della follia di altri popoli. Per non parlare delle forze ostili della natura!
La nostra ricostruzione suggerisce che Mohenjo Daro e altre città limitrofi siano scampate alla catastrofe Atlantideo-Muviana, solo per essere poi spazzate via da altri errori analoghi.
Questo dovrebbe risolvere un certo "errore" dell'albetto "In Standby" (secondo albetto ACEA). Ma ribadiamo che in MM non ci sono errori, ma solo altre storie in attesa di essere narrate!

L'arma della terza vignetta è ovviamente la lancia muviana andata distrutta nella prima parte del fumetto.

La quarta vignetta spiega che l'arma nota come Murchadna è stata adattata per poter combattere i Ragni di Fuoco. Infatti, l'arma di Orloff ne ha ucciso uno senza che questi potesse divorarne l'energia, come invece aveva fatto con la lancia.
Image details
Image size
960x1358px 684.47 KB
© 2013 - 2021 martin-mystere
Comments0
Join the community to add your comment. Already a deviant? Log In