Shop Forum More Submit  Join Login
Underrated by Kazuma27 Underrated by Kazuma27
E finalmente l'opera completa (anche se come al solito la qualità dell'immagine è quella che è... Fotografare BENE un disegno non è tra le cose più semplici, almeno per me).
Allora, in senso orario, partendo dall'alto: Prenocefale, Huayangosauro, Agilisauro e Zalmoxes.
Noterete sicuramente che solo il Zalmoxes ha un becco "completo" se così si può dire, e delle guance... Sapete, ultimamente (grazie anche alla lettura del blog di Jamie Headden) mi sono persuaso che ci fosse una certa diversità tra le bocche di questi tizi, gli ornitischi intendo, e che certi animali che solitamente crediamo avere un becco in realtà, bè, potrebbero aver avuto dell'altro alla fine dei loro più o meno lunghi musi... Mucche e manati docent, se capite cosa intendo ;)


Here it is, in all its glory (except for the crappy quality of the pic... Ya know, taking a pic of a drawing with your camera ain't easy, at least for me).
Okay then, clockwise from the top left: Prenocephale, Huayangosaurus, Agilisaurua and Zalmoxes.
As you have surely noticed, only Zalmoxes has a "complete" beak and cheeks... Ya know, lately (also thanks to Jamie Headden's excellent blog) i'm inclined to believe there was a wide array of mouths in ornithischians, more than we usually think, and that some of them, despite looking to have had a beak, well, maybe in reality had something different at the end of their snouts... Cows and manatees docent, if ya know what i mean ;)
Add a Comment:
 
:iconantonellisofbbender:
AntonellisofbBender Featured By Owner Jan 31, 2017  Student Filmographer
colossal fossil art work
Reply
:iconkronosaurus82:
Kronosaurus82 Featured By Owner Jul 13, 2015  Professional Artist
Cosciente che il mio parere conta poco, concordo appieno sulla diversità boccale degli ornitischi. :)
Però sono dubbioso sul fatto che un animale del tutto privo di dentatura anteriore riesca a strappare efficacemente i vegetali solo con le labbra...
Reply
:iconkazuma27:
Kazuma27 Featured By Owner Jul 13, 2015  Hobbyist General Artist
Bè, però ad eccezione di Zalmoxes, gli altri tizi nel disegno erano dotati di dentatura anteriore... Pachicefalosauri, stegosauri primitivi (come lo Huayangosauro) e piccoli ornitopodi avevano le mascelle dentate e la punta della mandibola "becchuta"; stranamente è lo stesso tipo di configurazione boccale presente nei silesauri, quei bislacchi pseudo-dinosauri quadrupedi del Triassico. Chissà che vuol dire?
Reply
:iconkronosaurus82:
Kronosaurus82 Featured By Owner Jul 13, 2015  Professional Artist
Per quanto riguarda gli stegosauridi primitivi non sono persuaso che quella dotazione anteriore fosse "sufficiente" (una mezza conferma viene dal becco più pronunciato degli Stegosauri più evoluti). :)
I pachicefalosauri li vedo come un discorso particolare, visto che la loro dieta è alquanto misteriosa (e se non mi sbaglio sono tutti – o quasi – eterodonti).
Sempre se non vado errato, molti piccoli ornitopodi primitivi tendevano all'eterodentatura... e poi c'è l'osso predentale, che penso sia segno inequivocabile di un becco.
Se non vado errato (la mia memoria è fallace, come sai) tutti i mammiferi erbivori hanno efficaci dentature anteriori; e se pensiamo ai dinosauri vegetariani non masticatori per eccellenza – sauropodi e prosauropodi – vediamo che sono tutti dotati di notevoli "pettini" boccali. I crani dei mammiferi erbivori – i quali hanno appunto labbra molto mobili e forti – sono molto molto diversi da quelli dei dinosauri.
Personalmente sono più propenso per ranfoteche di varia foggia e dimensione, che per le labbra, anche considerando la natura particolarmente coriacea e fibrosa della maggior parte dei vegetali mesozoici. Un becco anteriore a supporto di batterie dentarie: caratteristica che, se vogliamo, è stata portata all'estremo dagli ornitopodi più avanzati come Adrosauridi e dai Ceratopsi. :)
Reply
:iconkazuma27:
Kazuma27 Featured By Owner Jul 13, 2015  Hobbyist General Artist
Sì, per quanto riguarda ceratopsidi e adrosauri penso che a nessuno verrebbe in mente di disegnarli senza becco completo, e ci aggiungerei anche gli anchilosauri.
Sugli altri non sarei però così sicuro; tempo fa mi è capitato di confrontare per bene (per quanto "bene" possa essere un confronto tra due foto... Ah dei, perché non lavoro in un museo?) il cranio di Stegosauro e quello di una mucca e, magari ho preso una cantonata assurda, ho notato delle inquietanti somiglianze tra il presunto becco mascellare dello stego e il premascellare del bovino che, quando l'animale è vivo, supporta il ben noto labbrone superiore mucchesco; entrambi visti dall'alto hanno grossomodo la stessa forma, entrambi hanno quella fessurazione al centro... Oddio, non è una cosa su cui punterei i miei soldi (a differenza di altri ornitischi su cui potrei essere più sicuro) però, ecco, questa cosa mi ha colpito.

Sui pachicefalosauri... Eh, sono davvero un mistero, personalmente li ritengo degli onnivori, e così anche tanti piccoli ornitopodi come gli ipsilofodonti, i lesotosauri, eterodontosauri e tutta quella gente lì.
Reply
:iconkronosaurus82:
Kronosaurus82 Featured By Owner Jul 13, 2015  Professional Artist
Beh, in effetti la somiglianza dell'estremità rostrale dello Stegosaurus con quella della mucca (e di molti altri erbovori) è impressionante, e non ci avevo mai fatto caso. Complimenti per l'osservazione: le cose evidenti spesso sono le più difficili da notare! :D
Tuttavia ci sono un paio di cose che secondo me non quadrano. Primo: il predentale, che AFAIK è più o meno segno inequivocabile di ranfoteca. La fessurazione tra i premascellari dello Stegosaurus potrebbe benissimo essere il punto di connessione della ranfoteca superiore.
Secondo (e più importante): sui crani di bovini, equini, rinoceronti, e insomma di tutti gli erbivori attuali che brucano con l'aiuto di labbra mobili e sensibili, sono ben visibili i forami in "uscita" dalla scatola cranica che permettono il passaggio degli importanti nervi necessari al controllo di un simile apparato... nelle foto e nei disegni del cranio dello Stegosaurus però, non ci sono. O almeno, io non li vedo. :)
Come giustamente fai notare sarebbe bello poter esaminare un cranio di Stegosaurus (magari!) per verificare questa cosa, ma è anche vero che sono disponibili molte foto in alta risoluzione, e disegni dettagliati... :)
Reply
:iconkazuma27:
Kazuma27 Featured By Owner Jul 13, 2015  Hobbyist General Artist
Sul predentale hai ragione, però ti faccio notare (come dissi un paio di post fa) che i silesauri presentano predentale nella mandibola e mascella con denti fino in fondo... Non che voglia dire per forza qualcosa nel caso degli ornitischi, però non si può escludere che qualcuno di loro possa aver avuto una configurazione simile.

Ack, non avevo tenuto conto dei forami sul cranio dei bovini!
Bè, se nel cranio dello stego non ce n'è la minima traccia allora tutta la mia ipotesi sugli stegosauri bufaleschi va a farsi benedire... :P
Reply
:iconkronosaurus82:
Kronosaurus82 Featured By Owner Jul 14, 2015  Professional Artist
Potrebbe anche essere che un vero e proprio becco osseo superiore si sia evoluto negli ornitischi solo successivamente come "miglioramento" del morso. C'è però qualcosa nella meccanica di una bocca con labbra sopra e becco sotto che non mi convince: prova ad immaginare di avere una pinza o una forbice con una metà rigida e tagliente e l'altra metà morbida e carnosa... Boh, probabilmente una soluzione non la avremo mai. ;)

Io dico solo che i forami sul cranio dello stegosauro non li vedo, nelle foto. Magari un più accurato esame potrebbe darti ragione. :)

Becchi VS labbra VS denti anteriori... ragionando liberamente per congetture: secondo la tesi che sostieni, abbiamo antenati degli ornitischi con premascellari dentati coperti da labbra e predentali con ranfoteca. L'evoluzione poi ha tuttavia – in larghissima parte – premiato le specie dotate di becco anteriore "completo" e denti masticatori posteriori. Ho capito bene? :)
La domanda che mi viene naturale pormi è: se le labbra erano mobili almeno una frazione di quelle dei mammiferi erbivori, come mai l'evoluzione ha premiato i becchi, considerando il successo avuto invece dalle labbra dei mammiferi? E se i robusti becchi invece sono un vantaggio sulle labbra, come mai non esiste almeno una specie di grande mammifero erbivoro con il becco? Alla fine anche i mammiferi sono più che dotati di strutture cheratinose... quello che sto cercando di dire, è che mi sembra più probabile che il becco fosse una caratteristica già presente negli antenati degli ornitischi, soprattutto in quelli già dotati di un osso evolutosi a supporto di un becco anteriore (il predentale, of course). Cosa ne pensi? :)
Reply
:iconkazuma27:
Kazuma27 Featured By Owner Jul 14, 2015  Hobbyist General Artist
Potrebbe anche essere come dici tu, del resto sull'aspetto dei dinosauri (e affini) non si può mai essere sicuri al 100% :P

Oppure (la sparo così, su due piedi) potrebbe essere che il labbro superiore degli ornitischi primitivi, invece di essere mobile come l'ho immaginato, fosse indurito, sulla via diciamo così della "becchizzazione" (marò che brutta parola!)...
Reply
(1 Reply)
:iconduhcommentator:
DuhCommentator Featured By Owner Jul 12, 2015
I am a stegosaurus ༼ つ ◕_◕ ༽つ
Reply
Add a Comment:
 
×




Details

Submitted on
July 12, 2015
Image Size
95.5 KB
Resolution
640×480
Link
Thumb

Stats

Views
384 (2 today)
Favourites
22 (who?)
Comments
11
Downloads
3

Camera Data

Make
Camera
Model
12MP-9LF
Shutter Speed
1/18 second
Aperture
F/2.5
Focal Length
6 mm
ISO Speed
400
Date Taken
Jul 12, 2015, 12:13:19 AM
Software
V1.00
×