Group Info Group Founded 11 Years ago 3,769 Members
153,537 Pageviews3,128 Watchers

★ Giustizia per Federico ★
★ 25.9.2005 - 25.9.2016 ★
★ Federico Vive! I morti siete voi! ★



"Who does not know the truth is a fool, but who know, and calls it a lie, is a criminal"
"Chi non conosce la Verità è uno sciocco, ma chi conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente"

- B.Brecht -




Scrivo la storia di quel che è successo a Federico, mio figlio.
Non scriverò tutto di lui, non si può raccontare una vita, anche se di soli 18 anni appena compiuti.
È morto il 25 settembre, il giorno di natale sono stati tre mesi…
Ho sempre pensato che sopravvivere ad un figlio fosse un dolore insostenibile.
Ora mi rendo conto che in realtà non si sopravvive. Non lo dico in senso figurato.
È proprio così. Una parte di me non ha più respiro. Non ha più luce, futuro…
Perché il respiro, la luce e il futuro sono stati tolti a lui.

Sabato 24 settembre 2005 è stato un giorno sereno, allegro…

Dopo la scuola il pranzo insieme, chiacchiere, risate. Era ancora estate, faceva caldo.
Ha portato a spasso il suo amico cane. Non lo faceva spesso, ma quel giorno è andato con la musica in cuffia.
Tutto in quel giorno aveva un’aura speciale.
Pensandoci ora è come se avesse voluto salutare tutti noi. Ha avuto sorrisi per tutti… la gioia era lui.
Ha incontrato la compagnia, ha fatto il suo lavoretto di consegna pizza.
Il programma della sera prevedeva un concerto a Bologna.
Prima di partire è passato da casa per cambiarsi le scarpe, rotte giocando a pallone…
È stata l’ultima volta che l’ho visto vivo.
Ha salutato tutti, compreso il fratello che dormiva già, chiedendomi perché Stefano non avesse risposto al suo saluto.
Anche una sua amica mi ha confermato che quella sera era sereno,
che l’ha salutata sorridente con la solita pacca sulla spalla e l’appuntamento al giorno dopo…
Non è mai esistito il giorno dopo.
Al Link il concerto era stato annullato.
Quindi la serata è trascorsa lì dentro.
L’hanno detto i compagni che erano con lui,
non posso definirli amici, e le analisi lo hanno confermato.
Uno dei ragazzi gli ha venduto una sostanza, una pasticca o simili.
Lo definiscono lo sballo del sabato sera. È sbagliato si.
Ma non si muore di questo…
Federico lo sapeva bene. Era stato partecipe di un progetto scolastico
di ricerca e informazione promosso dalla provincia.
So che la sua era una conoscenza approfondita con ricerche
sui siti delle asl, conosceva le sostanze e gli effetti.
Ed era a suo modo un igienista.
Aveva grande cura del suo corpo, di quel che mangiava.
Era uno sportivo.
Una ragazzo splendido pieno di salute.
E di progetti: pensava alla musica, al suo futuro,
lo studio serviva a costruire il futuro.
Nell’immediato c’erano le cose semplici: la patente dopo pochi giorni,
il karate, un band musicale da organizzare con gli amici,
e la vita di tutti i giorni cercando di stare bene…
Trascorsa la serata il gruppo era rientrato a Ferrara,
tornati al punto di incontro dove i più avevano
lasciato le macchine o i motorini.
Federico era a piedi.
Era partito da casa in macchina con Michy,
che poi non era andato a Bologna.
Erano ormai le cinque del mattino.
I ragazzi hanno raccontato che gli hanno offerto
un passaggio ma Federico non aveva voglia di rientrare subito.
Sarebbe tornato a piedi.
Era vicino a casa…
Dal suo cellulare si vede
che ha chiamato diversi altri amici.
Specialmente i suoi migliori amici,
un paio di volte ciascuno.
Forse per chiedergli se erano ancora fuori…
sembra che nessuno gli abbia risposto.
I ragazzi che conosco mi hanno detto
che avevano già spento il cellulare per dormire.
E poi non so cosa sia successo esattamente.
A quell’ora mi sono svegliata, forse non del tutto,
chiedendomi se Federico fosse rientrato.
Avevo una stanchezza invincibile non riuscivo a muovermi.
Poi ho sentito un rumore nella sua stanza ed ero sicura che fosse lì…
Mi sono risvegliata che erano quasi le otto.
Ho cominciato a chiamarlo e ad inviare messaggi.
Nulla…
Non era possibile che non rispondesse.
Se tardava mi avvisava sempre.
Diceva che lo stressavo ma non voleva farmi stare in pensiero.
Mi aggrappavo all’idea che avesse solo perso il cellulare…
Poi l’ha chiamato anche suo padre.
Sul cellulare di Federico il padre
è memorizzato col solo nome, Lino.
Una voce ha risposto.
Ha imperiosamente chiesto chi fosse al telefono,
ed ha chiesto di descrivere Federico.
Poi si è qualificato come agente di polizia,
ed alle nostre domande ha risposto che avevano trovato
il cellulare su una panchina dalle parti dell’ippodromo
e che stavano facendo accertamenti.
Ed ha riattaccato.
Immediatamente ho cercato in Questura,
e ho cercato anche ripetutamente un amico che ci lavora.

Nulla.

Il centralinista rispondeva: c’è il cambio di turno…
non sono informato…, appena avremo notizie chiameremo noi…
Niente per altre tre ore!!!!
Passate nell’angoscia e nelle telefonate frenetiche
agli ospedali, ai suoi amici e di nuovo ripetutamente alla questura.
Nel frattempo Stefano è accorso in bicicletta alla ricerca del fratello.
Ringrazio il cielo che non sia andato nel posto giusto.
La polizia è venuta ad avvisarci solo verso le 11.
Dopo che lo avevano portato via.
Il suo corpo è rimasto sulla strada dalle 6 alle 11.
E non mi hanno chiamata.
Era mio figlio.
Nessuno ha il diritto di tenere una mamma lontana da suo figlio!
E mi hanno detto che lo hanno fatto per me…
perché era meglio che non vedessi.
In quel momento gli ho creduto.
La polizia ha detto che un’abitante della zona
aveva chiamato perché sentiva delle urla.
Dicevano anche che si era ferito
sbattendo da solo la testa contro i muri.
Questo si è rivelato falso.
Smentito dalle verifiche.
Federico era sfigurato dalle percosse.
Molto tempo dopo ho riavuto i suoi abiti.
Portava maglietta, una felpa col cappuccio e il giubbotto jens.
Sono completamente imbevuti di sangue.
Hanno detto che non voleva farsi prendere.
Che ha lottato ed è salito anche in piedi sulla macchina della polizia.
I medici hanno riferito che aveva lo scroto schiacciato,
una ferita lacero-contusa alla testa e numerosi
segni di percosse in tutto il corpo.
Ho potuto vedere solo quella sul viso,
dalla tempia sinistra all’occhio e giù fino allo zigomo,
e i segni neri delle manette ai polsi.
L’ho visto nella bara.
Il suo corpo non sembrava più allineato e simmetrico.
Il mio bambino era perfetto, e stupendo.
L’hanno distrutto…
E la polizia mi raccontava che era drogato.
Che si era fatto male da solo.
Che tutto questo era successo perché era un povero tossico e noi sfortunati…
Lo vogliono uccidere due volte.
Le analisi hanno confermato che quel
che aveva preso era irrilevante.
Non certo causa di morte
né di comportamenti aggressivi.
Semmai il contrario.
Quel che penso è che Federico fosse
terrorizzato in quel momento.
Gli stava crollando il mondo addosso.
La vergogna di essere fermato dalla polizia,
la patente allontanata perché aveva preso una pasticca.
E aveva dimenticato la carta di identità.
Quella mattina nel vicinato dicevano che era morto un albanese.
Nessuno si preoccupava più di tanto…
Ha certo cercato di scappare.
Di non farsi prendere.
Visto com’era ridotto si capisce come lo abbiano fermato.
Quando lo hanno immobilizzato, ammanettato
a pancia in giù non ha più avuto la forza di respirare.
Chissà quando se ne sono accorti?
L’ambulanza è stata chiamata quando ormai
non c’era più niente da fare.
E nemmeno allora lo hanno portato
all’ospedale per provare un intervento estremo.
Lo hanno lasciato lì sulla strada.
Cinque ore.
Poi lo hanno portato all’obitorio.
E solo allora sono venuti ad avvisarci.

Perché?

Se fosse vero che dava in escandescenze
da solo perché non è stata chiamata subito l’ambulanza?
Perché atterrarlo in modo tanto violento e cruento?
Era solo.
Non c’era nessuno. Era disarmato.
Non era una minaccia per nessuno.
Perché aspettare tanto prima di avvisare la famiglia?
Chiaro.
Per non farcelo vedere…
Se lo avessimo visto così cosa sarebbe successo?
Che risonanza avrebbe avuto?
Sul giornale del giorno dopo un articolo
che dichiarava che era morto per un malore…
tratto dal mattinale della questura.
Il giorno dopo sull’altra testata cittadina “Federico sfigurato”.
Immediate controdeduzioni del Capo Procura: “non è morto per le percosse”…
questa è stata la prima ammissione di quanto successo.
Ad oggi ancora non sono stati depositati
ufficialmente gli esiti degli esami medici.
Sono emersi solo alcuni dettagli che ho citato prima.
Quel che non mi da pace è il pensiero del terrore
e del dolore che ha vissuto Federico nei suoi ultimi minuti di vita.
Non ha mai fatto male a nessuno.
Credeva nell’amicizia che dava a piene mani.
Era un semplice ragazzo come tanti.
Come tutti i ragazzi di quell’età si credeva grande ma dentro non lo era ancora.
Aveva tutte le possibilità di una vita davanti, e una gran voglia di viverla…

Dal Blog aperto da Patrizia la mamma di Federico, dove e' possibile aggiornarsi ma sopratutto rivolgerle un pensiero

Federico Aldrovandi Blog

Pagina su Federico su Facebook

 
www.federicoaldrovandi.it

twitter.com/giustiziaxaldro
Video su Vimeo: vimeo.com/50963553
ATTENZIONE - ATTENTION
:bulletred: Non si accetta alcuna forma di spam sulla bacheca. :bulletred:
:bulletblue:  We do not accept spam messages on the bulletin board :bulletblue:
:bulletred: non scrivete sulla bacheca in merito ai lavori rifiutati, fatelo sotto il processo di submission :bulletred:
:bulletblue: do not write on the bulletin board about refused works, do it under the submission process :bulletblue:

LEGGERE ATTENTAMENTE - READ CAREFULLY

Piccolo aggiornamento -  Little update
lo scriviamo qui sperando che leggiate e capiate queste semplici regole,
siccome continuate a submettere i vostri lavori nelle gallerie "Disegni e "Digitale"
we write it here hoping that you read and understand these simple rules,
as you continue to submit your works in the galleries  "Disegni" and "Digitale"

NO MANGA - NO ANIME - NO FANS - NO OC - NO PONY - NO KAWAII ECC. ECC.
le vostre submissioni saranno cancellate dalle gallerie
your submission will be erased from the galleries

1 DEVIANTATION A SETTIMANA CONSENTITA
1 DEVIANTATION A WEEK ALLOWED

Gallerie Aperte su Voto degli admin - Open Folders Under Staff Votation

:bulletgreen: Disegni
:bulletgreen:
Digitale
:bulletgreen:
Fotografia
sotto-sub:bulletgreen:
Foto Analogiche
:bulletgreen:
Sculture e Artigianato
:bulletgreen:
Resistenza
:bulletgreen:
Letteratura
:bulletgreen:
Risorse Libere
:bulletgreen:
Portale Giornali
:bulletgreen:
Manga Anime Fans OC
:bulletgreen:
I vostri schizzi
:bulletgreen:
Video e Animazioni

Gallerie Chiuse - Closed Folders

:bulletgreen::bulletred: Featured Gallery(Selezione degli Admin - Selected by Admins)
:bulletgreen::bulletred:
Favourite Gallery (Selezione degli Admin - Selected by Admins)
:bulletgreen::bulletred:
DD del Gruppo (Selezionate le presenti nelle gallerie di Deviant Italia)
:bulletgreen::bulletred: Progetto MalaMente
:bulletgreen::bulletred:
Logo Contest
:bulletred:
Archivio Gallerie Chiuse
:bulletred: Archivio fotografia, Archivio digitale - Archivio Disegni, Archivio Manga ecc (piene -full)


Fate attenzione a quando inserite i vostri lavori
una foto(digitale) va nella galleria "Fotografia"
una foto analogica (rullino ecc...) va nella galleria "Foto Analogiche"
un lavoro digitale in quella "Digitale"
i disegni che siano tradizionali o semi-digitali vanno in "Disegni"
Manga Anime Fans OC ecc... nella galleria apposita "Manga Anime Fans OC" !!
e via discorrendo nelle altre gallerie.

Be careful submitting your works
a photo (digital) must be sent in the "Fotografia" folder
a analogue photo (film ecc..) in the "Foto Analogiche" folder
a digital work in the "Digital"
traditional arts or half-digital drawings in "Disegni"
Manga Anime and Fans etc. in its dedicated gallery "Manga Anime e Fans" !!
and so on in the other galleries.


per sottoporre un Blog o se avete qualche altro dubbio
to submit a blog or if you have any other questions

:bulletgreen::pointr:Mandaci un Messaggio - Note Us:pointl::bulletgreen:
More Journal Entries

We Will Never Forget

April 15th is the anniversary
of the assassination of Vittorio


Vittorio Arrigoni hero of Palestine
(4 February 1975 – 15 April 2011)

GAZA (~2 a.m. April 15/2011)  
Official Secutity of Hamas  found the body
of an Italian peace campaigner
in an abandoned house in the Gaza Strip
on Friday following his abduction by militants,
a Hamas official said.

VITTORIO ARRIGONI by KhaledFanni Vittorio Arrigoni by Kayal97 Arrigoni in WPAP by setobuje

Le Forze di sicurezza di Hamas hanno trovato il corpo
di un Italiano della Campagna di pace
in una casa abbandonata nella Striscia di Gaza
il Venerdì dopo il suo rapimento da parte dei militanti,
riportato da un funzionario di Hamas.

No cry will reach the world,
to tell you how much I miss you...
love you brother... forever...:heart:





"E SE HO ANCORA LA FORZA DI RACCONTARE DELLA LORO FINE..
E' PERCHE' VOGLIO RENDERE GIUSTIZIA A CHI NON HA PIU' VOCE,
FORSE, A CHI NON HA MAI AVUTO ORECCHIE
PER ASCOLTARE"



"WHAT IF I HAVE YET TO TELL THE STRENGTH OF THEIR END..
CUZE I WANT JUSTICE FOR THOSE HAVE NO LONGER VOICE,
MAYBE, WHO HAS NEVER HAD
EARS TO HEAR"




ॐ Fan è una parola poco fun ॐ

:heart: VITTORIO ARRIGONI :heart:
STAY HUMAN

R.I.P.
:bulletred: Guerrilla Radio Blog :bulletred:

Admins

:bulletgreen::bulletwhite::bulletred: :pointr: REGOLE - RULES :pointl: ::bulletgreen::bulletwhite::bulletred:

E io te amo di Emilio Stella & Er Pinto (PdT)


se volete consigliare un video
if you want submit a video
:pointr: Note Us :pointl:

The selected roles don't have any members!

Recent Journal Entries

Gallery Folders

Featured
Game Changer by Bansky by Quadraro
''Nothing is true, everything is permitted'' by cindy-drawings
Braveheart Warrior by randomacroblack
perdere by bagnino
Disegni
Il Maestro - Page 1 by AntonioGuacciDraws
Avatar Aang by Nenril-Tf
10 Agosto 2020 by eclecticmisfit
Notte by r0ra
Digitale
Happy Holidays! by Inra98
Are you asking for revenge... human? by enghurrd
Blue succubus 4 by Fearts95
Part Of Your World by barbaramj
Fotografia
Mediterranean Summer by Francy-petrichor
a calm afternoon by BigClaudia
Livigno 14 by Rumburak512
Always wandering !! by Quadraro
Sculture e Artigianato
Hugging cats by Moonyzier
Owl and Wolf pyrography hairbrush by Moonyzier
Adonis whit teargas by Quadraro
Elephant Yin Yang Charm by Moonyzier
Resistenza
l Live in Gaza by Quadraro
Doh 5 - FOR PALESTINE: FREE NOW! by MattiaJames
MalcomX by Quadraro
Scugnizzi Partigiani by Quadraro
Letteratura
Risorse Libere
Cosmic Gender Division by geiselkirchen
Code 8 movie folder icon by Quadraro
The King film icon by Quadraro
Free Artistic Cover Photo Template by Giallo86
DD del Gruppo
Valkyrie by PabloFernandezArtwrk
Homeless by Boban-Savic-Geto
Venezia 12 by blackandecker
El Cancer de Mexico by MudosFonemas
Portale Giornali
Manga Anime Fans OC
The great Sylvando grows even greater by ValeriaDiStefano
I vostri schizzi
Action! by rangio-da
Video Animazioni
All is good by Pigliamosche
Logo Contest
DeviantItalia - II by TheAvatarMaker
Progetto MalaMente
Project MalaMente 19000 Hits by ChristianRagazzoni
ArchivioFoto-FULL
Pineta by lelita8
ArchivioMAFOC-FULL
Broken Messiah by Martyna-Chan
ArchivioDisegni-FULL
devVillage by JudasKiss4
ArchivioDigitale-FULL
Figlio dell'uomo by Ligavox
ArchivioGallerieChiuse
just grow up by sivel12001

Affiliates

:bulletgreen::bulletgreen::bulletgreen::bulletwhite::bulletwhite::bulletwhite::bulletred::bulletred::bulletred: Our Best Friends :bulletgreen::bulletgreen::bulletgreen::bulletwhite::bulletwhite::bulletwhite::bulletred::bulletred::bulletred:
:iconart--is--love::iconcutieshots::iconitalian-writers::iconstoria-italiana::iconmaschinudi::iconcute-icons-club::iconvocaloid-italia::iconafternoonteadesigne::iconkasaihana-promoters::iconthe-italian-job::iconattackonfree::iconsomelikeitkilted::iconfumettomonfalcone::iconrealm-of-fantasy::iconfantasy-npc::iconmediterraneanda::icondigitalartcorner::iconkomixjam::iconmakephotos-notwar::icongigi-dagostino-fans::iconlatin-europe::iconitacomics::iconfotografiaitaliana::iconmagicatorino::iconfabrizio-de-andre73::iconthesong0fthestars::iconfoodartlover::iconladygt93-fc::iconhistory-of-ukraine::iconbest-layer-styles:

Deviants

Comments


Add a Comment:
 
:iconchichigetdayayo:
ChichigetdaYayo Featured By Owner Apr 10, 2021  New Deviant Hobbyist Artist
Grazie per avermi accettata nel gruppo (:
Reply
:icondreamynaria:
DreamyNaria Featured By Owner Jan 9, 2021  Hobbyist Traditional Artist
Ma il gruppo è morto? 
Reply
:iconbart-toons:
Bart-Toons Featured By Owner Dec 20, 2020  Hobbyist Filmographer
I migliori cartoni animati più belli di tutti i tempi in Italia oltre che i film animati Disney
Reply
:iconalexisang:
AlexisANG Featured By Owner Oct 4, 2020   General Artist
(Free Download) Glauk and Ryparia 2011-2013,,,Free Download!RipÓria N░1Ospito tra queste pagine un vecchio progetto del 2011-2012, una collaborazione tra artisti di qualche anno fa. Progetto naufragato dopo il primo numero a causa della distanza fisica tra i membri del team. Nel link qua sopra troverete il primo e unico numero di questa rivista. L'ho resa disponibile gratuitamente perchŔ tutto quel lavoro fatto anni fÓ non venga del tutto perduto. La rivista Ŕ in PDF HD Ŕ del tutto gratuita! Buona lettura!Abbiamo fondato Glauk il 7 settembre 2011 a Firenze. Molti di noi hanno frequentato corsi formativi di disegno e sceneggiatura del fumetto; altri studiano all'universitÓ, in disparate facoltÓ; siamo sparsi per tutta la Toscana, ma anche in altre regioni italiane, e persino in alcuni paesi europei. Il pi¨ anziano del gruppo ha appena trent'anni: siamo i ragazzi nati tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90. Abbiamo trascorso l'adolescenza tra l'11 settembre e la Primavera Araba. Siamo cresciuti guardando in televisione Dragon Ball e Ranma, leggendo Dylan Dog e Berserk, scoprendo Rat Man e Neon Genesis Evangelion. Abbiamo letto Tolkien, Lovecraft, Asimov, Salinger, Benni, Eco, DeLillo. Noi eravamo il pubblico dei trailers di Maccio Capatonda, dei doppiaggi del Nido del Cuculo, dei Chuck Norris Facts, e ne discutevamo per giorni e giorni nei corridoi della scuola, durante la ricreazione. Per noi le storie migliori rimangono Il Padrino e Quarto Potere, Il Corvo e Memento, Matrix e Il Signore degli Anelli, Kill Bill e Via col Vento, Watchmen e Blacksad, le tragedie di Shakespeare e gli ultimi cent'anni della Repubblica Romana. Siamo familiari coi concetti di storyboards, Paradigma di Syd Field, sospensione dell'incredulitÓ, continuity, sinossi, magia dello spazio bianco, sceneggiatura, brain storming. Siamo la generazione di Skype, Google, Youtube e Facebook. Questo millennio, inizia con noi.RACCONTIAMO STORIE.Tutti hanno diritto d'essere ascoltati. Ci˛ in cui credono i membri di Glauk Ŕ la professionalitÓ: chi Ŕ disposto a fornirne, ed ha una storia da raccontare, trova in Glauk un trampolino di lancio per il mondo del lavoro. Perci˛ abbiamo deciso di pubblicare la rivista RypÓria, colla quale divulgare storie a fumetti e strisce umoristiche, ma anche opere di narrativa, come racconti e romanzi a puntate, e perfino poesie e recensioni. Non tolleriamo la mancanza di rispetto gratuita e non consentiamo che RypÓria diventi una rivista ideologica. Il creativo, come qualsiasi individuo, ha le sue idee politiche, religiose, morali, ed Ŕ giusto che le esprima; nella sede di RypÓria, per˛, l'idea Ŕ al servizio della storia; neghiamo l'invettiva priva di fondamento, ammettiamo l'insinuazione. In ogni caso, intendiamo stimolare il pensiero, non offenderlo.Un p˛ di StoriaGlauk nasce ed evolve nel panorama delle scuole di fumetto e delle facoltÓ universitarie di Firenze. La passione per l'opera narrativa in generale e il fumetto in particolare, ha stretto in amicizia alcuni ragazzi ľ il primissimo nucleo di Glauk. Il desiderio di iniziare a scrivere e disegnare storie, e di farci conoscere, ci ha spinti ad applicare la soluzione. Il 7 settembre 2011, Norberto Grispino, Stefano Coppoli, Daniele Meregalli, Robin Dietrich, Gabriele di Caro, Giada Tacconi e Saverio Massetani si sono riuniti in un ristorante di Piazza del Mercato Centrale a Firenze, per firmare lo statuto e fondare, dopo tanti mesi di confronto e progettazione, l'Associazione Culturale Glauk.L'associacione verrÓ sciolta nel 2013 per la lontananza di alcuni membri ed il cambio di direzione nella vita di altri.A seguire il manifesto programmatico dell'associazione, per farvi capire quale fosse lo spirito del progetto.MANIFESTO PROGRAMMATICO DI GLAUK E RYP└RIAI GLAUCOPIDI SALUTANO.,ABBIAMO MANIPOLATO LA CULTURA CLASSICA.Glauk Ŕ diminutivo di Glaucopide, che a sua volta deriva dal greco antico Glaukopis, epiteto che descrive Minerva, dea romana dell'arte, della sapienza e degli aspetti nobili della guerra; significa alla lettera dagli occhi di civetta. Perci˛ il nostro simbolo Ŕ il rapace notturno: come un gufo vede attraverso le tenebre, un Glaucopide svela le tenebre dell'ignoranza con lo sguardo dell'intelletto. Chiamando Glauk l'associazione e noi stessi Glaucopidi, oltre a citare la mitologia classica, che Ŕ una delle nostre basi culturali, non intendiamo descrivere quel che siamo, piuttosto indichiamo ci˛ che vorremmo essere: abili tessitori di trame. RypÓria Ŕ la decima musa, l'unica ad essere un maschio. Cresciuto come una bambina dalla madre Mnemosine, RypÓria non riuscý, come le nove sorelle, a superare la prova di Apollo ľ che consisteva nel recitare un'opera della propria arte al cospetto del dio. Cosý RypÓria non Ŕ stato ammesso alla corte dell'Olimpo ed ha vagato, per tutti i secoli successivi, tra i mortali, ascoltando le loro storie. Il nome RypÓria deriva dal greco rypar, che significa sporco. RypÓria Ŕ infatti la musa del Trash, del so bad so good. Chiamando col suo nome la nostra rivista, intendiamo confrontarci con tutte le pubblicazioni d'arte seriali del passato: non crediamo di produrre lavori migliori; vogliamo soltanto proporre un nuovo modello culturale, che non distingua l'arte sý detta commerciale da quella intellettuale, come se le due non potessero mescolarsi. SIAMO NERDS E INTELLETTUALI. Per noi, un buon narratore cerca di assolvere a quattro compiti: 1) ╚ sincero con sÚ stesso: parla di qualcosa che gli interessa e che conosce, direttamente o grazie allo studio. Creando una storia, deve divertirsi. 2) Vuole intrattenere: racconta in modo da appassionare, sospende l'incredulitÓ del lettore. 3) Gli interessa la forma: compone in uno stile, di scrittura o disegno, bello e funzionale, affinchÚ il lettore possa goderne. 4) Gli interessa il contenuto: tramite il racconto comunica un'idea, un messaggio che faccia riflettere il lettore. áNon intendiamo, con questo, fornire ad aspiranti creativi un manuale del narratore. La riuscita di questi punti Ŕ ci˛ che noi intendiamo perseguire: in altre parole, dare al trash, all'horror, al fantastico e alla fantascienza ľ i generi ispirati dalla musa RypÓria ľ gli occhi e l'intelletto del rapace notturno di Glauk. Noi fantastichiamo su ci˛ che sta al di lÓ della siepe che da tanta parte dell'ultimo orizzonte lo sguardo esclude, e perci˛ cantiamo il loop temporale e l'amore disperato tra individui di dimensioni parallele, la bellezza del velociraptor nella giungla e l'onnipotenza del superuomo che, a braccia conserte, veglia sul suo pianeta, il movimento di una katana bagnata di sangue e la gelida, purissima logica della mente di un robot, la distopia di immaginari, tenebrosi fascismi e la rivisitazione di antiche mitologie, la lirica serena della campagna d'un mondo fantastico e la maestÓ di un orda di zombie che, implacabilmente, avanza.,Raccontiamo storie di ragazzi, come noi. Glauk e RypÓria si fondano su pilastri fondamentali: libertÓ; riflessione; professionalitÓ; eclettismo. Lavoriamo nell'ambito della fantasia e della realtÓ, la cui fusione, nella stesura di un'opera artistica, dÓ come sintesi l'originalitÓ. VALETE! Ci˛ che desideriamo Ŕ convincervi che la narrativa non si distingue in due tipi, quella impegnata e quella che intrattiene. Un intellettuale sa appassionare e un nerd sa far riflettere. Non siamo tanto arroganti da dire di poterlo dimostrare con facilitÓ. Certo, ci proveremo.I MEMBRI DI GLAUK E I COLLABORATORI DI RYP└RIA
Voglio condividere un vecchio progetto del 2011-2012, una collaborazione tra artisti di qualche anno fa. Progetto naufragato dopo il primo numero a causa della distanza fisica tra i membri del team. Nel link qua sopra troverete il primo e unico numero di questa rivista. L'ho resa disponibile gratuitamente perchè tutto quel lavoro fatto anni fà non venga del tutto perduto.
Buona lettura!
Reply
:iconluladoll:
LulaDoll Featured By Owner May 25, 2020  Professional Digital Artist
Ciao a tutti, grazie mille x avermi accettata
Finalmente posso parlare italianoLove 
Reply
:iconalex-crocodylia:
alex-crocodylia Featured By Owner Nov 5, 2019  Hobbyist Traditional Artist
ITALIAAAAAAAAAAA
Reply
:iconllyrhastalis:
LlyrHastalis Featured By Owner Aug 31, 2019
Salve a tutti, grazie mille per avermi accettata :D è un piacere fare la vostra conoscenza. 
Reply
:iconlpallad:
lpallad Featured By Owner Jul 22, 2019
Ciao. Visto che ho iniziato a fare qualche disegno per conto mio, vorrei metterlo nella sezione del gruppo. Ma non sono sicuro di dove dovrei metterli. Così vorrei chiedere qualche consiglio a voi. Tutto quello che ho fatto io si trova qui. www.deviantart.com/lpallad/gal… Ammetto che le prime cose le ho fatte col fotomontaggio, o ricalcando immagini già esistenti, ed il pony l'ho fatto con Pony Maker. Ma tutto quello che viene a partire dal dinosauro l'ho disegnato da solo, senza ricalcare nulla, e l'ho sempre colorato da solo (disegnati tutti a mano, e colorati con paint). Quindi, quale sarebbe la sezione giusta dove mettere tutto? :)
Reply
(1 Reply)
:iconshadepic:
Shadepic Featured By Owner Jun 26, 2019  Hobbyist General Artist
Grazie per l'ad :D
Reply
:iconnight-watch-man:
Night-Watch-Man Featured By Owner Edited May 24, 2019  Hobbyist Photographer
:) (Smile) 
Reply
:iconlikan82:
likan82 Featured By Owner Feb 28, 2019
Grazie mille x avermi accettato!!!
Reply
:iconkiaxeven:
kiaxeven Featured By Owner Feb 17, 2019  Hobbyist Digital Artist
Il gruppo è ancora attivo? 
Reply
(1 Reply)
:iconbigclaudia:
BigClaudia Featured By Owner Jul 21, 2018  Hobbyist General Artist
non so se qui posso postare il link del discord server italiano chiamato "il nostro mondo" ^^;
Reply
Hidden by Owner
(1 Reply)
:iconrunningwolf-mirari:
RUNNINGWOLF-MIRARI Featured By Owner Feb 25, 2018  Professional General Artist
Grazie per avermi accettato :love:
Reply
Add a Comment: